Cosa Vedere


Scopri con noi Venezia, i luoghi più belli, nascosti e originali!

Per prima cosa al tuo arrivo consulta la nostra Libreria di Venezia, è al pianterreno. Ti aspettano tantissimi pratici libri su Venezia con itinerari alternavi, curiosità, storie e tante gustose ricette veneziane.
Sarai quindi pronto per scoprire la vera Venezia: ritrova quei luoghi tra ponti, canali, campi e calli. 
In uno dei suoi libri, Tiziano Scarpa suggerisce uno speciale itinerario:
“Si intitola: A caso. Sottotitolo: Senza meta” perché “Vagando Venezia ti stupirà ancor di più”.
 
Per chi di tempo però ne avesse poco, ecco una scelta dei nostri luoghi preferiti!


Ponte dei Pugni

Nel sestiere Dorsoduro, fino al 1705 lì volavano pugni: furiosi combattimenti si svolgevano tra le due fazioni della città, i Nicolotti e i Castellani. Il vincitore? Chi tra i due sfidanti riusciva a non cadere in canale.


Scala Contarini del Bovolo

Bellissima scala a chiocciola di fine Quattrocento, nei pressi di Campo Manin. Alta 26 metri è soprannominata bovolo, ossia guscio di lumaca. Si può visitare acquistando il biglietto in loco o su Esplora Venezia.


Libreria Acqua Alta

La più stravagante libreria di Venezia, dove fare degli incontri inusuali: vi si presenterà un'alta scala di libri e due vasche da bagno colme di volumi. Un luogo davvero originale.


Squero di San Trovaso

Risale a prima del Seicento. Un luogo magico, sembra quasi una cascina di montagna, ma in realtà ci si costruiscono e riparano le tipiche gondole veneziane. Squero deriva infatti da “squadra”, il gruppo di abili carpentieri capaci di creare simili bellezze. 


Palazzo Grimani e Palazzo Mocenigo

Meno conosciuti, e per questo i più sorprendenti, li consigliamo vivamente. In questi palazzi potrete ammirare elaborate decorazioni, pregiate sculture, marmi e arredi tipicamente veneziani. Conoscerete usi e costumi della città, e le gesta delle Famiglie Mocenigo e Grimani, che di Venezia hanno contribuito a plasmare la storia.


Serra dei Giardini

Creata nel 1894 per ospitare palme e piante decorative, è oggi un luogo incantevole, l’ideale per fare uno spuntino o leggere un libro completamente immersi nella natura. Se pianisti, avrete a disposizione anche un antico pianoforte, in una location del tutto speciale. 


Piazza San Marco

Avvicinatevi alle due colonne di Piazza San Marco. Eccone la storia: durante la Serenissima lì avvenivano le condanne capitali,
per impiccagione o decapitazione. In origine le colonne erano tre, ma nel trasporto dall’Oriente a Venezia nel XII secolo,
una delle tre finì in mare.


Palazzo Ducale

Guardando la laguna, dall’angolo destro conta fino alla quarta colonna. Sarà quella leggermente storta. Si dice che i condannati a morte durante la Serenissima avrebbero potuto guadagnarsi la salvezza se fossero riusciti a girare attorno alla colonna senza mai appoggiare i piedi sulle pietre grigie.


Burano

Semplicemente splendida. Vi metterà allegria alla sola vista. È infatti l’isola più colorata di Venezia. Luogo ideale per scattare la foto più bella del vostro album ricordi di Venezia.

Hotel La Fenice et des Artistes | Venice | Gli Artisti

Gli Artisti

Un soggiorno qui significa vivere l'arte in tutte le sue forme: note, quadri, libri, fotografie, autografi. Ospiti, artisti, viaggiatori del nostro hotel apprezzano soprattutto l'originalità e l'atmosfera di casa. L'arte qui è in ogni angolo. I dipinti sono più di 200.
Hotel La Fenice et des Artistes | Venice | La Fenice

La Fenice

La Fenice è il simbolo del nostro hotel. La leggenda narra di un uccello favoloso, proveniente dall'Arabia. Moriva ogni 500 anni, per rinascere poi dalle sue stesse ceneri. É creatura rara, pressoché introvabile. Il nostro albergo, come una Fenice, vive immerso tra leggenda, storia e realtà.
×

Prenotazioni online